Le proteine sono un macronutriente essenziale al nostro organismo. Provengono da alimenti animali e da essi derivati. L’assenza di proteine dalla dieta è dannosa.

Quante volte abbiamo sentito dire che le proteine vegetali possono essere ottimi sostituti delle proteine animali? Questa affermazione rischia di indurre in errori fatali in campo alimentare.

Innanzitutto, è bene sottolineare che i vegetali sono carboidrati, tranne poche eccezioni come l’alga Spirulina e la Soia, ma né l’una (impossibile consumarla tal quale), né l’altra (per la copiosa presenza di acidi grassi Omega-6 infiammatori, di fitoestrogeni e quasi sempre OGM) sono consigliate.

La percentuale di proteine contenuta nei vegetali è sempre comunque troppo bassa per permettere che questi alimenti possano sostituire le proteine vere, quelle animali.

La sostituzione delle proteine animali con le proteine vegetali è possibile solo se e quando queste ultime vengono isolate e miscelate tra loro, in modo da ottenere una quantità adeguata di amminoacidi essenziali. In questo caso, dai vegetali, sottoposti ad apposita lavorazione, si estrae la percentuale proteica gettando il resto, ovvero i carboidrati.

Le proteine vegetali isolate in questo modo sono utili perché con esse è possibile produrre cibi simili a quelli da forno per esempio (ma non solo), proteici appunto, ovvero privi di farine derivanti dal grano (carboidrati ad alto indice glicemico). Questi alimenti costituiscono un ottimo contributo per chi vuole servirsi di fonti proteiche anche a colazione, quando il desiderio è quello di sostituire alimenti zuccherini, ma non si riesce a rinunciare all’abitudine di prodotti come brioches, biscotti e fette biscottate, ad esempio, o in altri momenti della giornata, per spuntini, o ancora quando non si ha tempo di cucinare.

Non cadiamo in tranello quindi! Fagioli e piselli non possono sostituire la carne, le uova o il formaggio, né tanto meno il pesce! Tutte le diete che prevedono una privazione di fonte proteica risultano fortemente sbilanciate, poiché basate prevalentemente sull’assunzione di carboidrati, causa dei picchi glicemici di cui spesso si è parlato, tanto dannosi per la salute umana.

Un consiglio? Non temete le proteine! Ben più dannosi sono alimenti di altro genere (come i carboidrati ad alta densità glicemica appunto), altri fattori considerati lesivi della nostra salute, come l’assunzione di farmaci, o abitudini nocive, come il fumo.

Ricordiamo che gli amminoacidi essenziali sono presenti in quantità e in qualità differenti a seconda delle varie fonti proteiche animali e sono indispensabili al nostro organismo, incapace di sintetizzarli da sé, per la produzione di organi, muscoli, tendini, tessuti, ormoni, enzimi e neurotrasmettitori.

È certo bene scegliere adeguatamente la migliore origine proteica animale, ponendo anche l’attenzione sull’assenza di contaminazione per tipologia di allevamento e successiva lavorazione, ma ricordiamo e ripetiamo che l’assunzione di questo macronutriente è sempre e comunque meno dannosa della totale privazione dello stesso e della assunzione di carboidrati insulino-stimolanti.

 

Potrebbero interessarti

 

Microrganismi effettivi (EM): Il Segreto di Ketoequilibrium per la Salute

Scopri i benefici dei microrganismi effettivi di Ketoequilibrium per il benessere intestinale, il sistema immunitario e la salute generale. I ...

Rischio di Tossicità del PVP e Alternative Sicure su Ketozona.com

Studi confermano gli effetti tossici del PVP in vari sistemi biologici Esistono diversi studi che hanno esaminato la tossicità del ...

Astaxantina Plus 8 mg Ketozona: differenze con le altre, benefici e 7 segnali che indicano necessità di integrarla

Differenze tra astaxantina naturale e sintetica, benefici per la salute e segnali di integrazione La astaxantina è un potente antiossidante ...

Scoperta di astrociti glutammatergici: una svolta nella comprensione del cervello

Una nuova prospettiva sulle cellule cerebrali che stanno cambiando la nostra comprensione Negli ultimi anni, gli sforzi della ricerca neuroscientifica ...

Esperidina di Salvacor come agente antivirale contro virus influenzali

Esploriamo il ruolo dell'esperidina di Salvacor Ketozona nell'inibire l'infiammazione e contrastare le infezioni virali influenzali  ContestoI virus dell'influenza A, in ...

LipoiCo Q10 per la Degenerazione Maculare

Una Visione Approfondita sulla Salute della RetinaLa retina è fondamentale per la nostra vista, agendo come una sorta di "sensore" ...

Lattoferrina Plus Scudo Ketozona: Il Ruolo Chiave nella Salute Immunitaria e la Gestione degli Acidi Grassi

Lattoferrina per la salute immunitaria e non solo Introduzione alla Lattoferrina La lattoferrina è una proteina multifunzionale presente nel latte ...

Salvacor: L’integratore per la salute cardiovascolare con ingredienti supportati da studi scientifici!

Salvacor ti sorprenderà! Introduzione Se desideri migliorare la salute del tuo cuore e della circolazione in modo naturale, Salvacor è l'integratore ...

R.D. memo: Una Terapia Naturale per Preservare la Memoria nell’Invecchiamento

Scopri come la bacopa può aiutare a mantenere la memoria e contrastare il declino cognitivo legato all'invecchiamento IntroduzioneIl declino della ...

Krill Oil Supremo Ketozona: Equilibrio Omega-6 e Omega-3 per una Salute Migliore

L'importanza degli omega-3 e la sfida dell'eccesso di omega-6 per l'infiammazione e la salute generale Lo stile di vita moderno ...